Metodo di lavoro

La prima visita prevede un’analisi della persona inerente  all’alimentazione ( aspetti fisiologici, presenza di patologie, la storia del proprio peso,il proprio stile di vita, frequenza di assunzione degli alimenti, giornata alimentare tipica ).  Vengono prese una serie di misure antropometriche ( peso, altezza, circonferenze, pliche, ampiezze) che servono per valutare valori importanti per la preparazione della dieta personalizzata che verrà consegnata dopo una settimana dalla prima visita.

Da lì la persona comincerà un percorso in cui il tempo permetterà un adeguato dimagramento (o aggiustamento del proprio peso) e una buona educazione alimentare.

I controlli successivi verranno stabiliti di volta in volta e in quell’occasione prenderemo in considerazione il percorso svolto sottolineando i giusti comportamenti e cercando di capire insieme con la persona se ci sono state delle difficoltà e come poterle affrontare. Alla base di questo c’è la certezza che ognuno ha in sè le risorse per gestire al meglio la dieta .